venerdì 8 maggio 2009

Visioni.

Louise Michel, Benoît Delépine, Gustave de Kervern 2008

3 commenti:

  1. Dante A. Ristori8 maggio 2009 22:56

    questi sono film profondi e di straordinario impegno civile.

    RispondiElimina
  2. Da quando l'ho visto non faccio altro che ridere ripensando al cinismo alle immagini surreali e grottesche e al visionario incitamento al rifiuto e alla rivolta. io l'ho trovato una perla assoluta.

    RispondiElimina