domenica 26 febbraio 2017

Distanze.

Per la maggior parte del tempo non interagisco, mi limito spesso ad osservare e ascoltare. Se molto a mio agio, parlo. La verità è che ancora stare con gli altri ha a che fare con parti di me goffe e scollegate. Più vado avanti più questa incomunicabilità mi urta, non tanto per la cosa in sè, quanto per la consapevolezza dell'imbarazzo e delle distanze che si creano ogni volta che penso di poter agire liberamente in mezzo agli altri.

Perció per la maggior parte del tempo non interagisco. A volte oso e poi mi pento.

Nessun commento:

Posta un commento