sabato 22 settembre 2012

Bilanci swot.


Comunicare, fare relazione. Rimugino e mi scervello, sto al primo banco, capra, non ho soluzioni. Provo a partire dalle parole, a partire da quello che so. Eppure mi sembra di prendere subito la strada sbagliata. Ci son cose fatte per calcolo, altre che i calcoli li buttano all'aria. Penso a David Byrne che vuol suonare una città, never for money always for love, al mio passare tutto il tempo a cercar di stare in rapporto e al mio non riuscir mai a fare un rapporto. Non ho costruito altro, se ci penso, e me lo dicono. E non si impara, mi dicono, si fanno, i rapporti. Si fanno, facendoli. Dopo, forse, si vede cosa si è fatto. Mica c'è altro. Io cerco il sonno, il cuscino è duro, il naso chiuso, la testa accesa. Tristezza, tantissima, che leva la vita. Ostinazione, rifiuto, forza e bisogno di aria. Di spazio. Di contorni. Non cerco, in questo momento non sono proprio nulla, nè pensiero nè corpo. Siamo i rapporti che facciamo. ecco, al momento sono i rapporti che ho fatto in passato, dunque sono una specie di antiquariato e mi divora un tarlo. Quando non resterà che segatura forse il tarlo sparirà a cercare altrove qualcuno da divorare. io mi faccio tritare. Tutto azzerato mi limito a fare quel che devo e quel che mi offrono, come svuotata, derubata, guardo gli altri che vivono il mondo. E belledonne, tante, tutte insieme. E beiriccioli. E begliocchi. Guardo il mondo. È bello, anche.

3 commenti:

  1. "Ostinazione, rifiuto, forza e bisogno di aria. Di spazio. Di contorni. Non cerco, in questo momento non sono proprio nulla, nè pensiero nè corpo."

    Prendo questo perchè lo sento anche mio. Io non riesco ad analazzira come te la mia tristezza e mi piace ritrovarmi nelle tue di parole.
    Non so come si fanno i rapporti. Non ho proprio idea.

    RispondiElimina
  2. Ma i rapporti tra due o più persone o i rapporti a un superiore?
    Rapporti umani o rapporti scritti?
    Io penso che i primi siano ben più importanti, e di quelli abbiamo piena la vita, farne a meno non si può, nemmeno se tu lo volessi. Il resto è noia.
    Fortuna che leggo anche di belledonne e beiriccioli e begliocchi, e di quanto sia bello il mondo. Allora mi viene da pensare che in fondo possiedi già l'antidoto alla tua tristezza.

    RispondiElimina