domenica 5 luglio 2009

Zaino.

Non mi ero accorta, invece mi son portata dietro tutti i miei cubetti. Un po' mi sembra di costruire sotto la superficie, roba di gallerie e labirinti, tunnel, sottopassi e cunicoli come le talpe, che lo si sa, chi non esce dal tunnel se lo arreda, ma forse sono impressioni di luglio, non abitudine alla vacanza. Forse è che ho troppo poco tempo per fare le costruzioni e da sola non è divertente. Meglio godersi il mare, l'aria, la terra. Rimandare.
Seduta su uno scoglio guardandomi i piedi tremolare sotto le piccole onde ho scoperto una cicca in una fenditura e ho pensato alla mia amica aresti che aggredisce i turisti cafoni. La capisco, profondamente.

2 commenti:

  1. Quanto mi piacerebbe avere il potere di vedere chi fa certe schifezze.. quanto mi piacerebbe avere quella lunga lista di persone da prendere a calci nel culo.

    Sono dei porci.

    RispondiElimina
  2. Dante A. Ristori6 luglio 2009 23:11

    fare le costruzioni da sola??

    RispondiElimina